giugno 04, 2018
Bossard

 

Cosa significa gestione degli articoli di classe C? In che modo è collegata al Total Cost of Ownership (TCO)? E soprattutto, in che modo questi concetti possono influenzare la vostra azienda?

Quali sono i componenti di classe C?

Gli articoli di classe C sono elementi di fissaggio essenziali in quasi tutti i tipi di produzione, dalla produzione di giocattoli per bambini ai computer, fino alle automobili e tutto il resto. Ogni anno in tutto il mondo vengono utilizzati miliardi di elementi di fissaggio.

Nell'analisi ABC, una tecnica di categorizzazione comune utilizzata nella gestione dei materiali, gli articoli A sono i componenti con il valore più alto, gli articoli B sono di valore intermedio e gli articoli C sono i meno preziosi.

Anche se i componenti di classe C hanno un valore limitato, in definitiva hanno una grande rilievo nel prodotto finito. Viti, dadi, bulloni e rondelle sono tutti elementi di classe C. Anche se questi elementi di fissaggio sono a basso costo e spesso trascurati, costituiscono una notevole quantità di scorte della maggior parte delle aziende. In media, il 65-75% di tutti i componenti sono articoli di classe C.

In cosa consiste la gestione degli articoli di classe C?

L'obiettivo della gestione degli articoli di classe C è organizzare in modo economicamente efficiente l'approvvigionamento e la gestione delle parti C. Con una gestione approssimativa, le aziende rischiano di investire una quantità sproporzionata di energie e denaro. Se avete implementato una buona strategia di gestione degli articoli di classe C, i vostri elementi di fissaggio possono svolgere l’attività per la quale sono stati progettati: tenere assemblati i prodotti senza causare problemi e spese.

Le aziende che utilizzano una corretta gestione dei componenti di classe C, rispetto a quelle che non hanno applicato un approccio di questo tipo, lavorano con maggiore fluidità all’interno dei vari reparti. In questo modo hanno semplificato il processo di approvvigionamento, non si imbattono in problematiche nella fase di consegna a causa dell'esaurimento dei componenti di classe C e non devono affrontare costi inutili derivati dall’ordine in eccesso di quest’ultimi.

Per ridurre i rischi nella gestione dei componenti C, un'azienda deve garantire l'approvvigionamento costante degli articoli corretti e deve gestirli in modo efficiente. Ciò significa ordinare la quantità corretta e selezionare i componenti di classe C appropriati, attraverso un processo di ordine ben ponderato, adottando una strategia di fornitura che ottimizzi i costi di tutti i processi di approvvigionamento.

Un modo efficace per gestire i componenti di classe C è l’automatizzazione dei sistemi di ordine tramite Bossard Smart Factory Logistics. Continuate a leggere per saperne di più sui modi specifici in cui un calcolo del TCO può aiutarti a prendere decisioni nella scelta di quali processi e aree migliorare. 

Come i componenti di classe C vengono influenzati dal TCO

Quando si tratta di componenti di classe C, la maggior parte dei costi sono nascosti (a parte il prezzo di acquisto) e, se non vengono analizzati, rimangono invisibili. Questi costi nascosti possono includere quanto segue:

  • Processo di ordine e suo controllo
  • Consegna
  • Spacchettamento
  • Immagazzinamento
  • Movimentazioni interne
  • Assemblaggio

Analizzando e riducendo i costi invisibili è possibile ottenere risparmi significativi.

Il TCO, o Total Cost of Ownership, è un ottimo approccio per identificare la struttura dei costi e ridurre i costi di processo adottando soluzioni adeguate. Quando si esegue una valutazione TCO, si avranno le informazioni necessarie per determinare se le seguenti aree devono essere ottimizzate:

  • Fornitori
  • Frequenza dell'ordine
  • Valore dell'ordine
  • Metodo di ordine
  • Processi di ricerca e sviluppo
  • Produzione
  • Assemblaggio
  • Gestione della qualità
  • Servizio
  • Gestione amministrativa 
  • IT

Ogni categoria sostiene delle spese ma, come detto sopra, ci sono anche costi che sono più difficili da individuare. All'interno di ciascuna categoria, ci sono molti aspetti che possono essere ottimizzati ed è possibile ottenere i singoli dettagli analizzando i diversi passaggi del processo. Le opportunità di risparmio sui costi si possono nascondere in aree impensabili e ogni dettaglio non visibile ha un potenziale impatto sul Total Cost of Ownership dei componenti di classe C.

Ad esempio, se la fase di ordine è il luogo in cui si riscontrano problemi, automatizzare la procedura d'ordine con un sistema Bossard SmartBin potrebbe essere la soluzione. SmartBin è eccellente per la gestione degli articoli di classe C. Ordina una quantità predefinita di nuove componenti non appena viene raggiunto il punto di riordino in base agli attuali livelli di scorte e può essere utilizzato direttamente sulla cella di lavoro o sulla linea di assemblaggio. Grazie al riordino dei componenti al momento giusto e all'invio diretto al punto di utilizzo si possono eliminare completamente i tempi di attesa e le movimentazioni superflue delle merci.

Se il tuo TCO mostra che l'assemblaggio è l’area aziendale in cui emergono i problemi, una semplice decisione come la sostituzione di una vite standard con una vite con lubrificante preapplicato , può avere un grande impatto. Una vite con lubrificante preapplicato infatti riduce i costi eliminando la necessità di lubrificare durante il montaggio, risparmiando tempo e riducendo la necessità di acquistare lubrificante e spazzole. Questi sono solo alcuni esempi di come un esame approfondito del Total Cost of Ownership può aiutare la vostra azienda a diventare più efficiente.

L'elenco sopra riportato non è una rassegna completa delle aree in cui la vostra azienda potrebbe migliorare. È importante guardare oltre i costi evidenti e scavare in profondità per valutare ogni possibilità. Ci sono molte altre opportunità di risparmio specifiche per la vostra azienda, motivo per cui un calcolo del TCO dovrebbe essere personalizzato alla vostra attività.

Utilizzando uno strumento TCO come quello sviluppato dall'Institute of Technology Management presso l'University of Saint Gallen, potete eseguire calcoli TCO specifici per la vostra azienda così da scoprire i costi nascosti e prendere decisioni strategiche su come migliorare il processo di gestione delle parti C.

Questo sito utilizza i cookies al fine di fornire servizi. Si acconsente a quanto sopra cliccando su "OK" e/o utilizzando i nostri servizi. Cliccare su limitazioni di responsabilità per trovare informazioni relative ai cookies e sulle possibilità di modificare i termini della loro memorrizazione.